Posti vacanti

Condizioni per gli agenti di collocamento del personale

Il CSFO privilegia le candidature dirette che sono dunque prese in considerazione in via prioritaria. Gli agenti di collocamento in grado di proporre candidati in possesso delle qualifiche necessarie sono comunque invitati a presentare i relativi dossier di candidatura, a condizione che siano rispettate le seguenti condizioni:

- In caso di conclusione di un contratto tra un candidato proposto e il CSFO, quest’ultimo versa una rimunerazione all’agente di collocamento.

- La rimunerazione ammonta al 10% del salario annuo lordo concordato contrattualmente tra il CSFO e il candidato, IVA esclusa, e viene versata dietro presentazione di fattura esigibile a 45 giorni netto.

- Se il rapporto di lavoro viene disdetto nel corso del periodo di prova concordato contrattualmente tra il CSFO e il candidato, l’agente di collocamento è tenuto a rimborsare il 50% della retribuzione percepita. Il rimborso è esigibile a 30 giorni.

All’atto dell’invio di un dossier di candidatura, si considerano automaticamente accettate le condizioni del CSFO.

Contatto

Stéphanie  Bugnon, Responsabile risorse umane